Direzione Didattica J.F.Kennedy di Torino


Relazione del Comitato dei Genitori

Carissimi genitori,

vi comunichiamo le spese che abbiamo effettuato con l’incasso degli spettacoli teatrali “Favolescion” e “Pinocchio”, messi in scena dall’associazione culturale “Cabarè” per la nostra scuola e grazie al ricavato delle vostre iniziative “Tutti insieme per la scuola” svoltesi a giugno. Grazie agli spettacoli teatrali abbiamo erogato borse di studio, integrato la spesa per la stampa del giornalino e acquistato i nuovi arredi della biblioteca della Kennedy. Grazie ai mercatini organizzati dai genitori siamo riusciti a organizzare un corso teorico/pratico di disostruzione vie aeree, che ci consente di formare 42 docenti di scuola Primaria e dell’Infanzia circa le modalità immediate di intervento sui bambini in caso di occlusione delle vie respiratorie a causa di corpo estraneo. Questo corso, che accresce la sicurezza nelle nostre scuole, sarà tenuto dalla Croce Verde di Condove nel mese di ottobre 2013. Siamo inoltre riusciti ad acquistare un televisore 32 pollici e un lettore dvd per la scuola Kennedy. Per la scuola Dewey realizzeremo un punto acqua per irrigazione progetto orto e giardino. Resta da programmare una cifra a disposizione per le Scuole dell’Infanzia.

Nel ringraziarvi per la vostra collaborazione e confidando nel proseguimento dell’iniziativa da parte vostra vi saluto cordialmente.

Il Dirigente Scolastico                           Il Presidente del C. di C.           Il Coordinatore del Comit.Gen.

Dott.ssa Wilma PROGLIO                   Roberto SPERTINO                Raffaela MARESCALCO

Per problemi di impaginazione, per la parte relativa alle spese effettuate, si rimanda al link che segue:

https://docs.google.com/viewer?a=v&pid=sites&srcid=ZGVmYXVsdGRvbWFpbnxkaXJlemlvbmVkaWRhdHRpY2FrZW5uZWR5fGd4OjIzM2Y4NDA2MWJhMjY2ZDY


Comunicato stampa – Domenica 13 ottobre “Tieni d’occhio” la tua vista

Domenica 13 ottobre “tieni d’occhio” la tua vista

Visite gratuite in piazza Castello per prevenire gravi malattie come il glaucoma

 

Ci sono gravi patologie della vista che possono essere affrontate e curate solo se diagnosticate in tempo. Ma nel nostro Paese spesso le malattie degli occhi e le principali cause di cecità e ipovisione vengono ancora ignorate o trascurate. Lo sa bene la sezione di Torino dellUICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) che, rinnovando un impegno pluriennale, ha deciso di scendere in strada, in mezzo alla gente, per una giornata di prevenzione e informazione. Appuntamento domenica 13 ottobre – in concomitanza con la Giornata Mondiale della Vista promossa in tutto il mondo dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) – dalle 9.30 alle 18.30 in Piazza Castello.

 

Che cosa facciamo

Per l’occasione verrà allestita una vera e propria clinica oculistica mobile, dotata di due tonometri (strumenti per la misurazione della pressione endoculare, fondamentali per la diagnosi del glaucoma). Durante l’intera giornata (orario 9.30 – 18.30) uno staff di oculisti, con l’aiuto del personale UICI e dei volontari del Servizio Civile, effettuerà visite gratuite rivolte a cittadini di ogni età. Si tratta dunque di una preziosa opportunità per tutti. Presso il gazebo UICI saranno anche disponibili materiali informativi e gadget. Non solo: per chi lo desidera ci sarà un “percorso al buio”, da eseguire bendati sotto la guida di persone non vedenti. Una piccola simulazione per provare a comprendere mondo della disabilità visiva e utilizzare gli altri sensi.

 

Dove siamo

Il gazebo dell’UICI sarà sistemato di fianco a palazzo Madama, vicino al monumento equestre dei Cavalieri d’Italia (fronte via Accademia delle Scienze).

 

Perché è fondamentale la prevenzione

Perché molte patologie della vista sono, nella loro fase iniziale, silenti, quasi asintomatiche. Tra queste c’è il glaucoma, una malattia subdola che intacca il nervo ottico e può causare cecità o ipovisione: secondo l’OMS colpisce in tutto il mondo 55 milioni di persone. Più in generale, sempre secondo stime OMS, nel mondo 314 milioni di persone soffrono di forme gravi di riduzione della vista, in gran parte per patologie evitabili o per l’impossibilità di accedere a cure idonee.

 

L’iniziativa è realizzata con il patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino.

 

Ufficio Stampa Lorenzo Montanaro: 333 447 99 48 – lorenzo.montanaro@gmail.com

Per consultare direttamente la pagina:

http://www.uictorino.it/news/tieni-docchio-la-tua-vista-2013