Direzione Didattica J.F.Kennedy di Torino


III Edizione della Rassegna Cori di Natale

Il Centro Studi Cultura e Società promuove la III Edizione della rassegna Cori di Natale. La rassegna si propone di  incentivare la riflessione sui temi del Natale, con particolare attenzione alle problematiche di pace; nonviolenza; libertà; diritti umani; solidarietà ed integrazione, sia tra diverse culture che tra le generazioni; attenzione per le persone in difficoltà; giustizia sociale; democrazia; autodeterminazione dei popoli

La rassegna Cori di Natale rientra tra i Progetti per le Scuole 2013-2014, che si propongono di suggerire percorsi didattici su tematiche di particolare rilievo sociale e culturale, da realizzare sviluppando le attitudini creative e di valorizzare le buone pratiche formative

La scadenza prevista per l’invio degli elaborati è il 14 novembre.

La rassegna Cori di Natale si conclude con la premiazione delle migliori esecuzioni nell’ambito di un Concerto di beneficenza, previsto a Torino sabato 21 dicembre 2013 (ore 15,30 presso la parrocchia di Gesù Adolescente in via Luserna 16).

Considerato il particolare significato sociale e culturale ed il valore educativo che caratterizzano la rassegna Cori di Natale, si richiede cortesemente una sua capillarepubblicizzazione tra gli Insegnanti, e la pubblicazione sul sito della scuola.

 

Ringraziando per la collaborazione, si porgono i più cordiali saluti

Ernesto VIDOTTO (Coordinatore di del Centro Studi Cultura e Società)

Cori di Natale

Rassegna di musica corale – III Edizione

Regolamento

Scadenza 14/11/2014

Info Cultura e Società: cultsoc@fastwebnet.it – 347 8105522

 

ARTICOLO 1 – FINALITA. Il Centro Studi Cultura e Società promuove la III Edizione della rassegna Cori di Natale. La rassegna si propone di  incentivare la riflessione sui temi del Natale, con particolare attenzione alle problematiche di pace; nonviolenza; libertà; diritti umani; solidarietà ed integrazione, sia tra diverse culture che tra le generazioni; attenzione per le persone in difficoltà; giustizia sociale; democrazia; autodeterminazione dei popoli.

 

ARTICOLO 2 – TEMA DELLA RASSEGNA. Tutti i brani musicali partecipanti alla rassegna dovranno essere ispirati al Natale ed ai suoi valori, in coerenza con i temi di attualità di cui all’articolo 1. Dovranno altresì avere un testo consono all’esecuzione in luogo sacro, pur non dovendo essere necessariamente di carattere religioso.

 

ARTICOLO 3 – CARATTERISTICA DELLE ESECUZIONI - Ogni esecuzione dovrà avere una durata compresa fra i tre ed i cinque minuti.

Sono consentite esecuzioni relative a:

·      Canti tradizionali e d’autore

·      Canti con musiche tradizionali e parole originali

·      Canti con testi poetici musicati

·      Canti con parole e musiche originali

 

ARTICOLO 4 – SEZIONI – La rassegna Cori di Natale si articola nelle seguenti sezioni:

·      A) Cori Amatoriali. Rientrano in questa sezione anche i Gruppi corali parrocchiali; i Gruppi corali universitari; ogni altro Gruppo corale costituito prevalentemente da adulti

·      B) Cori Scolastici. Rientrano in questa sezione Gruppi corali costituiti da una classe o da altra aggregazione di tipo scolastico; ogni altro Gruppo corale costituito prevalentemente da minori. Sono ammessi gruppi corali di scuole di ogni ordine e grado, dalla scuola materna alla secondaria superiore.

ARTICOLO 5 – MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE. La partecipazione alla rassegna Cori di Natale è gratuita. Non sono previsti limiti di età.

Ogni gruppo corale può partecipare con un massimo di tre brani musicali.

Le esecuzioni devono essere trasmesse entro il 14 novembre 2013 al Centro Studi Cultura e Società avvalendosi di spedizione elettronica all’indirizzocultsoc@fastwebnet.it, attenendosi alle seguenti modalità:

·      Esecuzioni musicali: file in formato mp3 (di preferenza). Per i file di dimensione troppo elevata per essere inviati tramite posta elettronica, indicare con link nella mail di trasmissione le modalità per acquisirli. Si consiglia di posizionare i file su You Tube o altro sito per il download o di avvalersi di jumbo mail. In alternativa, spedizione postale di CD o audiocassetta a Centro Studi Cultura e Società via Cesana 56, 10139 Torino. Per chi è di Torino è possibile la consegna diretta in sede (previo contatto telefonico per appuntamento 347 8105522).

·      Un file in formato word contenente il testo dei brani musicali trasmessi ed i relativi dati tecnico-descrittivi (titolo; autore; anno di composizione; eventuali informazioni di carattere storico, letterario o religioso). Nello stesso file riportare anche i dati del Gruppo Corale (denominazione esatta, sede e indirizzo mail) e di chi lo coordina (cognome; nome; mail; telefono), per gli eventuali contatti operativi. Per i Gruppi scolastici vedere il successivo articolo 6. Il file word va inviato comunque, anche nei casi di spedizione postale delle esecuzioni.

Le opere inviate non saranno restituite. La proprietà artistica ed i relativi diritti resteranno comunque dell’autore/esecutore, a seconda dei casi.

ARTICOLO 6 – PARTECIPAZIONE DELLE CLASSI. Il progetto è rivolto in modo particolare alla scuola, quale opportunità didattica per gli insegnanti di realizzare, con la propria classe, un percorso di educazione musicale ispirato ai valori della solidarietà e dell’integrazione.

Ogni Classe (o gruppo scolastico diversamente formato) deve indicare, nel file word a corredo delle esecuzioni musicali, i seguenti dati:

·      Classe, Sezione, Scuola

·      E-mail ed indirizzo completo della Scuola

·      Nome e Cognome degli Insegnanti interessati

·      Indirizzo e-mail degli Insegnanti interessati (se disponibile)

·      Telefono degli Insegnante interessati (facoltativo)

·      Elenco degli studenti che hanno partecipato alle esecuzioni musicali

·      Testo dei brani musicali trasmessi con i relativi dati tecnico-descrittivi (titolo; autore; anno di composizione)

 

ARTICOLO 7 – VALUTAZIONE E PREMI. Le esecuzioni musicali pervenute saranno oggetto di valutazione da parte di un Comitato Scientifico.

Tenendo conto dell’attinenza al tema della rassegna, della qualità dell’esecuzione, della validità e dell’originalità del testo e della musica per le opere inedite, i cori ritenuti migliori verranno proposti per un Concerto conclusivo. Non sono previste graduatorie.

Alle migliori esecuzioni verrà attribuita ex-aequo Attestazione di Merito.

ARTICOLO 8 – CONCERTO E PREMIAZIONE. La rassegna Cori di Natale si conclude con un Concerto, che avrà luogo a Torino sabato 21 dicembre 2013 alle ore 15,30 presso la parrocchia di Gesù Adolescente in via Luserna 16.

I Gruppi corali, sia amatoriali che scolastici, a cui è stata attribuita Attestazione di Merito, eseguiranno il brano musicale premiato.

Nel corso del Concerto avrà luogo la cerimonia di premiazione, con la consegna dei Diplomi di Merito.

Tutti i Gruppi corali partecipanti alla rassegna, anche se non premiati, saranno invitati al Concerto.

La partecipazione al Concerto sarà a ingresso libero.

Verranno raccolte offerte volontarie, che saranno interamente destinate ad attività di beneficenza, nell’ambito della stessa struttura ospitante.

ARTICOLO 9 – PRIVACY . La partecipazione alla rassegna costituisce implicita autorizzazione al trattamento dei dati personali, in applicazione della normativa vigente in materia di privacy e trattamento dei dati. Il Centro Studi Cultura e Società si impegna ad utilizzare i dati richiesti, esclusivamente ai fini del presente rassegna e della propria attività culturale, astenendosi da qualsiasi loro utilizzo a scopo di lucro.

Centro Studi Cultura e Società

Tel: 011 4333348 – 347 8105522

Sede legale: via Cesana 56 10139 Torino – Sala eventi: via Vigone 52 (Torino)

Email: cultsoc@fastwebnet.it - Sito: http://culturaesocieta.gsvision.it/

(NB. L’indirizzo del sito deve essere copiato nella barra di Internet)

C/C Postale 001009353721 Codice IBAN IT21P0760101000001009353721 -CF 04303680013

 

Istituto di ricerca e di documentazione – Associazione di volontariato culturale senza fini di lucro. Registrazione a Rivarolo il 17/12/82 (Atto 1181, Vol.170) – Revisione statuto registrata a Rivarolo l’8/11/91 (Atto 343 Vol.1/A) – Ultima revisione dello Statuto approvata dall’Assemblea dei Soci del 26/06/2012 – Registrazione: Atto 12437 serie 3 Cod. 109T del 28/08/2012 a Torino.

Iscrizione Registro degli Editori della Prefettura di Torino N.1205 del 13/2/91

Iscrizione Registro Associazioni del Comune di Torino (DGR n. 2012-06759/001 del 4/12/2012)